Guida Gratuita: Le 10 cose da fare su Google

Google iFormazione Web

Dire "motore di ricerca" fa pensare subito a Google.

Google è, infatti, il motore di ricerca più utilizzato al mondo, con poche eccezioni: ciò che rende Google il leader è la precisione e la velocità nel fornire i risultati di ricerca ma anche tutta una serie di estensioni, app e servizi aggiuntivi che nell'insieme formano una suite straordinaria per gestire il lavoro online.

Suite
che alcuni motori di ricerca cercano di imitare e lanciare nelle loro versioni.

Vediamo allora come approfondire l'utilizzo di questo motore di ricerca con le 10 cose da fare su Google.


Guida Gratuita: Le 10 cose da fare sul Blog

Blog iFormazione Web

Il blog rappresenta il primo strumento per fare web marketing perché è la fonte primaria dei contenuti di valore.

Per contenuto di valore si intende un post di qualità che arricchisce il lettore con informazioni, conoscenze e soluzioni in modo chiaro ed originale.

Un post del blog  può essere utilizzato sui social network, nell'email marketing, può essere tradotto in contenuto grafico tramite infografica.

Il blog può essere esterno al sito aziendale o, meglio ancora, integrato al sito aziendale.

Il blog si differenzia dal sito aziendale per la sua evoluzione: mentre il sito aziendale è statico, il blog si rinnova continuamente grazie all'aggiornamento con nuovi contenuti.

Fare blogging non significa alzarsi la mattina e scrivere le prime cose che vengono in mente: per fare blogging professionale occorre avere un piano e una strategia, occorre mettere in atto un progetto che verta intorno al blog, valutando ogni singolo aspetto tecnico ed editoriale prima di andare online. 

Guida Gratuita: Le 10 cose da fare su Twitter


Twitter è il social network impostato sulle notizie e gli interessi.
A differenza di Facebook, basato sulle relazioni, Twitter si basa sulla condivisione di interessi, settori di attività, condivisione di notizie e conoscenze.

Si tratta di un social network  più diretto, più veloce nelle interazioni, costruito intorno alla notizia ed alla notizia in tempo reale, basato su conversazioni brevi e "easy".

L'attenzione degli utenti non viene catturata da immagini ma dalla forza del titolo e del tema.
Anche se le immagini non sono escluse (anzi negli ultimi anni stanno guadagnando sempre più spazio) non rappresentano l'elemento fondamentale di Twitter.

E' quindi uno strumento adatto alla ricerca di informazioni in tempo reale, facili e rapide da trovare rispetto agli altri social network.

In questa ottica, vediamo ora quali sono le 10 cose da fare su Twitter.


Guida Gratuita: Le 10 cose per fare Branding

Branding iFormazione Web

Fare branding significa mettere in atto un insieme di pratiche e comportamenti per migliorare e far risaltare il brand, la marca del proprio prodotto, azienda, servizio e anche se stessi (personal branding).

Quindi, lavorare per farsi conoscere e riconoscere dal pubblico di riferimento.

Il brand delinea l'identità e i valori dell’impresa e fare branding vuol dire profilare la propria identità. Un'identità che si proietta in un'immagine ben chiara e coerente nelle sue componenti.

Il web ha offerto un nuovo mondo per fare branding, ha fatto nascere nuovi canali e nuovi mezzi per lavorare su questa immagine e imprimere l'immagine del prodotto, servizio, azienda e persona nella mente dei consumatori.

Quali sono queste pratiche e politiche nell'ambito del web marketing lo potete scoprire con le 10 cose per fare branding.