I 200 Fattori Ranking di Google: Parte SECONDA

Ranking Google P.2 iFormazione Web
Dopo aver letto l'articolo precedente (Leggi qui per rinfrescarti la memoria) il mondo di Mister G non avrà più segreti per voi, giusto?

Ma c'è ancora tanto da dire a riguardo, ci potete scommettere: Google è forse lo strumento più potente che, un amante del Web in genere, può avere tra le mani.

E forse, per questa ragione, è bene conoscere tutti i più piccoli SUOI segreti per poter piazzare il proprio blog, o sito internet, in prima pagina con i vari Motori di Ricerca.

Come avrete avuto già modo di leggere nella prima parte dedicata ai 200 fattori Ranking di Google, i Ranking factors sono appunto i singoli fattori i quali, uniti assieme, determinano la maggiore o minore rilevanza di una o più pagine web per un ambito di ricerca particolare.

All'aumentare della rilevanza miglioreranno i posizionamenti nel motore di ricerca.




I fattori di Ranking per Google sarebbero un paio di centinaia (il condizionale è, qui, d'obbligo) e sarebbero noti a tutti.

Quello che però Google nasconde, con un certo alone di mistero, è il peso di ciascuno di essi rispetto agli altri e rispetto al posizionamento.


ATTENZIONE però: Google non fornisce questa succulenta informazione semplicemente perché non esiste, o meglio non può individuarsi un fattore di Ranking che, in termini assoluti, pesa 20 su 100 o 50 su 100.

In soldoni, però, mantenere e migliorare l'ottimizzazione per i Motori di Ricerca del vostro sito web (SEO) può essere davvero un duro lavoro.

Se poi mettiamo in conto che ogni volta che un chicchesia stipendiato Google decide di cambiare l'algoritmo, gli imprenditori del web, ed loro webmaster, sudano sette camicie nel tentativo di effettuare gli accorgimenti ed aggiustamenti necessari per evitare che i siti vengano penalizzati nella classifica di ricerca di Google.

Però, una soluzione c'è!

Grazie a questi ultimi 100 fattori Ranking di Google, di seguito elencati e che si aggiungono a pieno regime ai già citati nel precedente articolo (Leggi qui), il pianeta della SEO non sarà poi così lontano ed "alienamente" distante da tutti voi.






101) Paese di riferimento del dominio 
102) Posizione del link nel contenuto 
103) Posizione del link all'interno di una pagina 
104) Pertinenza del link ad un dominio 
105) Livello di pertinenza della pagina 
106) Sentiment Analysis 
107) Parola chiave nel titolo 
108) Positiva velocità di collegamento 
109) Negativa velocità di collegamento 
110) Link da pagine "hub" 
111) Link da siti di autorità 
112) Collegamenti a Wikipedia 
113) Termini ricorrenti 
114) Età del Backlink 
115) Link da siti reali vs Blog 
116) Link naturale riguardante il profilo 
117) Collegamenti reciproci 
118) Link generati dall'utente 
119) Link da 301 redirect 
120) Schema di microformati 
121) Credibilità DMOZ 
122) TrustRank dei collegamenti al sito 
123) Numero di link in uscita da una pagina 
124) Link da profili forum 
125) Link ad un contenuto con un maggior numero di parole 
126) Collegamento a contenuti di qualità 
127) Sitewide Links 
128) Percentuale di clic organici per una parola chiave 
129) CTR organico per tutte le parole chiave 
130) Frequenza di rimbalzo 
131) Traffico diretto 
132) Traffico ripetuto 
133) Siti bloccati 
134) Segnalibri di Chrome 
135) Barra degli strumenti di Google 
136) Numero di commenti 
137) Tempo di sosta su una pagina 
138) Query 
139) Diversità di Query 
140) Cronologia di navigazione 
141) Cronologia delle ricerche 
142) Geo Targeting 
143) Safe Search 
144) Cerchie di Google+ 
145) Reclami DMCA 
146) Diversità di dominio 
147) Risultati diversi utili alle ricerche 
148) Ricerche locali 
149) Google News Box 
150) Preferenza ai grandi marchi 
151) Risultati shopping 
152) Immagini dei risultati 
153) Risultati per la ricerca di "Uovo di Pasqua" 
154) Risultati per marchi presenti su singolo sito 
155) Numero di tweet 
156) Autorevolezza degli utenti su Twitter 
157) Numero di Like su Facebook 
158) Le azioni compiute su Facebook 
159) Account di utenti autorevoli 
160) Pin di Pinterest 
161) Voti su siti di condivisione Social 
162) Numero di membri nelle cerchie Google+ 
163) Autorità dell'account di un utente Google+ 
164) Autori verificati 
165) Pertinenza Signal Social 
166) Signal Social sul sito 
167) Testo di ancoraggio di un Brand 
168) Ricerche su un Brand 
169) Pagine e Like su Facebook di un sito 
170) Seguaci Twitter di un sito 
171) Profilo ufficiale Linkedin 
172) Elenco dipendenti su Linkedin 
173) Autorevolezza di un account Social media 
174) Menzioni di un marchio sui principali siti di notizie 
175) Citazioni 
176) Numero di sottoscrizioni RSS 
177) Sede reale delle aziende 
178) Controllo del pagamento delle imposte 
179) Penalità da Google Panda 
180) Link a "Vicini Cattivi" 
181) Redirect subdoli 
182) Annunci popup 
183) Ottimizzazione eccessiva di un sito 
184) Ottimizzazione eccessiva della pagina 
185) Annunci sulla pagina ù
186) Nascondere link di affiliazione 
187) Siti affiliati 
188) Contenuti autogenerati 
189) Eccesso di utilizzo del PageRank Sculpting 
190) Indirizzo IP contrassegnato come spam 
191) Meta Tag Spamming 
192) Afflusso innaturale di link 
193) Penalizzazione da Google Penguin 
194) Profilo con alta percentuale di link di scarsa qualità 
195) Pertinenza del collegamento al dominio 
196) Attenzione ai link 
197) Collegamenti dallo stesso IP di classe C 
198) Anchor Text al veleno 
199) Sanzioni esemplari 
200) Link in vendita 
201) Google Sandbox 
202) Google Dance 
203) Tool Cestino 
204) Richiesta di riconsiderazione


Ed ora non vi resta che mettervi all'opera per rendere il vostro Sito Web il migliore sulla piazza Google: provare per credere!

Per scaricare l'Ebook gratuito de "I 200 fattori Ranking di Google" CLICCA QUI.

Buon lavoro e buona lettura!



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto questo post, lascia pure un tuo commento, ci farebbe molto piacere sapere come la pensi in merito.